La casa di carta logo

La casa di carta è una produzione televisiva spagnola ideata da Alex Pina e trasmessa dal canale Antena 3 con il titolo originale La casa de papel. In Italia è stata distribuita da Netflix a partire dal 20 dicembre 2017 e rappresenta una delle nuove serie TV da vedere  del colosso americano al pari di Altered Carbon, Lost in space, Requiem , The Innocents e The Rain.

La serie TV è formata da una sola stagione a finale chiuso mentre la versione targata Netflix è stata divisa in due parti modificando durata e numero degli episodi. Ogni episodio è ricco di colpi di scena, azione ed intrighi e tutto questo permette di creare un effetto suspense che spinge lo spettatore a vedere subito la puntata successiva.

L’originalità di La casa di carta serie tv ha sancito un successo inaspettato prima in Spagna e poi nel resto d’Europa anche in termini di ascolti. Di seguito la sigla originale del canale youtube Atresmusica.

Trama

La casa di carta narra di un gruppo di rapinatori composto da nove persone che pianificano una super rapina alla zecca di stato spagnola a Madrid, la Fabrica Nacional de Moneda y Timbre. L’ideatore del colpo è un uomo chiamato il Professore che seleziona altri 8 componenti a cui viene dato il nome di una città: Tokyo, Mosca, Denver, Berlino, Nairobi, Rio, Helsinki ed Oslo.

La vera identità di ogni componente deve rimanere segreta e sono proibite relazioni interpersonali e sentimentali. La trama viene commentata dalla voce narrante della donna soprannominata Tokyo.

la casa di carta banda

Ogni componente è stato scelto dal Professore per le sue competenze tecniche oltre che per una condizione sociale che li accomuna, ovvero essere nella condizione di non avere nulla da perdere.

Il piano del Professore consiste nel penetrare all’interno della zecca di stato mediante il camion usato per l’approvvigionamento dei rotoli di carta necessario per la stampa delle banconote. Una volta all’interno dell’edificio, inizia la simulazione di una rapina improvvisata allo scopo di rubare le banconote presenti nel caveau barricandosi all’interno della zecca dopo un falso tentativo di fuga.

alvaro morte professore

In realtà questo espediente serve solo a guadagnare del tempo per l’inizio del piano vero e proprio. Infatti nel mentre che la Polizia attiva le misure per intervenire e trattare la liberazione degli ostaggi, all’interno dell’edificio la banda pianifica il vero colpo che consiste nella stampa di banconote ( alla fine saranno circa 1000 milioni di euro) servendosi degli stessi lavoratori della zecca e degli altri ostaggi.

I 67 ostaggi vengono vestiti e dotati di maschere come la banda di rapinatori in modo da confondersi,  vengono scelte le maschere ispirate a famosi pittori come Salvador Dalì o Monk. Inoltre sono divisi in varie squadre per occuparsi della stampa delle banconote, del conteggio e della realizzazione del tunnel che si utilizzerà per la fuga.

la banda berlino

Il Professore coordina le operazioni a distanza, da un’altra base nascosta, servendosi di un canale analogico predisposto per le comunicazioni interne con la sua banda ed esterne con l’Ispettore della polizia Raquel Murillo responsabile delle trattative per la liberazione degli ostaggi.

casa di carta murillo

La trama de La casa di carta si divide in due archi narrativi temporali. Uno ambientato al presente durante l’assalto e l’occupazione della zecca, in cui i membri della banda si attengono al piano ed alle disposizioni del Professore. Il suo scopo è di occupare instaurando con gli ostaggi un rapporto di fiducia basatosi sull’empatia e senza l’utilizzo della violenza.

Il secondo arco narrativo mostra i cinque mesi trascorsi in una tenuta di Toledo in cui il Professore ha spiegato al resto della banda le varie fasi di attuazione del suo piano nei minimi dettagli, le mosse che avrebbe messo in atto la polizia e le loro contromosse.

Si capisce come in realtà nascono dei rapporti sociali ed anche sentimentali che alla lunga causeranno non pochi problemi. Vengono mostrate le vicende relative alla vita privata dei vari componenti e quello che facevano prima di diventare dei rapinatori.

Inoltre si intuisce che il giorno scelto dal Professore per il sequestro della zecca di stato non è casuale ma anzi coincide con il giorno della visita di una scolaresca inglese in cui è presente Alison Parker, la figlia dell’ambasciatore del Regno Unito, questo dà alla banda una maggiore appetibilità nelle trattative con la polizia per la liberazione di Alison e degli altri ostaggi. Tali trattative avevano lo scopo di guadagnare il tempo necessario per la stampa delle banconote e la creazione del tunnel da utilizzare per la fuga.

alison parker tokyo

Il Professore però non poteva prevedere né la nascita di relazioni tra membri della sua banda e gli ostaggi né la sua relazione con l’Ispettore della Polizia Raquel Murillo.

Questi eventi provocano tensione tra i componenti della banda e gli ostaggi con la fuga di parte degli stessi e una sorta di divisione del gruppo di sequestratori. La banda si troverà ad affrontare vicende inaspettate dalle ripercussioni ignote almeno fino all’ultima puntata.

I personaggi

Questi i personaggi principali che compongono La casa di carta cast:

alvaro morteSergio Marquina alias il Professore/Salvador Martín (Álvaro Morte), è l’ideatore della rapina e sequestro alla zecca di stato spagnola a Madrid. Cresciuto tra cliniche e ospedali a causa di una malattia non meglio specificata, ha ereditato le sue competenze dal padre che si occupava già dell’organizzazione di rapine per pagare le sue cure ospedaliere.

ursula corberoTokyo/ Silene Oliveira (Úrsula Corberó), voce narrante della serie TV, viene reclutata dal Professore mentre era ricercata dalla polizia per una rapina ad un furgone blindato terminata con la morte del ragazzo. Diviene un membro della banda dal carattere molto impulsivo ed intraprende una relazione passionale con Rio.

miguel herranRio/Aníbal Cortés (Miguel Herrán), dopo la laurea diventa un tecnico informatico esperto in sistemi di allarme,  durante la fase di pianificazione della rapina conoscerà e inizierà una relazione clandestina con Tokyo.

Itziar itunoRaquel Murillo (Itziar Ituño Martinez), è l’Ispettore della polizia a capo delle trattative per la liberazione degli ostaggi. In realtà la sua vita sentimentale cambierà dall’incontro “casuale” di un uomo con gli occhiali e la barba meglio noto come il Professore.

Paco TousMosca/Agustín Ramos (Paco Tous), è il membro della banda incaricato di condurre gli scavi del tunnel da utilizzare per la fuga. Coinvolge in questa rapina anche suo figlio Ricardo anche per toglierlo dagli affari loschi in cui era invischiato.

pedro alonso

Berlino/Andrés de Fonollosa (Pedro Alonso), viene definito il capitano della banda all’interno della zecca ed è in contatto telefonico con il Professore, suo amico di vecchia data, prendendone le disposizioni per le varie fasi della rapina.

alba floresNairobi/Ágata Jiménez (Alba Flores), è il membro della banda incaricato di condurre le operazioni relative alla stampa delle banconote con l’ausilio degli ostaggi.

Jaime LorenteDenver/Ricardo Ramos (Jaime Lorente), nella serie TV è il figlio di Mosca, viene coinvolto dal padre in questa rapina con il sogno di scappare insieme su un isola tropicale.

darko pericHelsinki/Yashin Dasáyev (Darko Peric), altro membro della banda di rapinatori ne costituisce il braccio armato.

Roberto García

Oslo/Dimitri Mostovói (Roberto García), ottavo componente della banda e fedele amico del galeotto Helsinki conosciuto in carcere.

Enrique arceArturo Román (Enrique Arce), è il direttore della zecca, sarà al centro delle vicende essendo collegato ai diversi tentativi di fuga degli ostaggi.

esther aceboMónica Gaztambide (Esther Acebo), dapprima una segretaria della zecca di stato e amante del direttore, poi divenuta ostaggio della banda avrà una relazione sentimentale con Denver.

Maria PedrazaAlison Parker (María Pedraza), è la figlia dell’ambasciatore del Regno Unito in visita con la sua classe al museo della zecca, rappresenta l’ostaggio al centro delle prime trattative con la polizia.

La casa di carta: le stagioni

Di seguito postiamo il trailer de La casa di carta parte I:

Parte I

La casa di carta è composta da un’unica stagione divisa in due parti, la prima parte mandata in onda sull’emittente spagnola Antena 3 tra il 2 maggio ed il 27 giugno 2017, si compone di 9 episodi della durata di 75 minuti ciascuno.

Visto l’enorme successo in Spagna, il colosso Netflix si è assicurato la diffusione sulla sua piattaforma riadattandone la durata e il numero arrivando a 13 episodi della durata media di 45 minuti. In Italia Netflix ha reso disponibile gli episodi a partire dal 20 dicembre 2017.

Di seguito riportiamo i titoli originali in spagnolo, nella versione targata Netflix non sono stati assegnati dei titoli specifici ai 13 episodi.

  1. Efectuar lo acordado
  2. Imprudencias letales
  3. Errar al disparar
  4. Caballo de Troya
  5. El dia de la marmota
  6. La calida Guerra Fria
  7. Refrigerada inestabilidad
  8. Tu lo has buscado
  9. El que la sigue la consigue

Parte II

La seconda parte della prima stagione de La casa di carta si compone di 6 episodi andati in onda in prima visione assoluta sempre su Antena 3 tra il 16 ottobre ed il 23 novembre 2017. Netflix anche in questo caso ha riadattato gli episodi pubblicandone 9 a partire dal 6 aprile 2018. Di seguito riportiamo i titoli originali in spagnolo.

  1. Se acabaron las mascaras
  2. La cabeza del plan
  3. Cuestion de eficacia
  4. Que hemos hecho?
  5. A contrarreloj
  6. Bella ciao

REVIEW OVERVIEW
La casa di carta
SHARE
Previous articleGrey’s Anatomy
Next articleI Tudors – Scandali a corte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here