supersex

Biografica? Drammatica? No, Supersex non è niente di tutto questo. Al contrario di serie come Griselda che possono definirsi una specie di biografia, qui non ripercorriamo la vita del protagonista. O meglio, sì lo facciamo ma non nel modo in cui si fa di solito. Seguendo passo dopo passo il cammino di Rocco, ci addentriamo in quelli che sono i suoi segreti più nascosti, scoprendo così cosa lo ha portato a tirare le redini del sesso. Sì, stiamo proprio parlando di quel Rocco. Rocco Siffredi è al centro di questa interessante e particolare miniserie.

Se stai pensando a una serie pornografica, sei fuori strada e anche di parecchio. Netflix è riuscita a evitare di scadere nella banalità e ci ha mostrato tutti i lati di un attore che nasconde nel sesso tutti i suoi traumi e le relazioni tossiche con cui ha dovuto fare i conti.

Netflix inserisce la miniserie in catalogo per tutti il 6 marzo 2024. In tutto, sono sei episodi per circa 420 minuti totali di binge watching.

Trama

La sinossi ufficiale di Netflix:

Questa è la storia ispirata a fatti realmente accaduti di come Rocco Siffredi ha lasciato la vita in provincia per diventare la più grande pornostar al mondo.

La serie tv da vedere si ispira fortemente alla vita di Rocco Siffredi, la leggendaria pornostar nostrana. Ma lontana dai quei tipici pensieri che possono albergare nella mente degli spettatori, Supersex non è un tributo al sesso sfrenato, ma un vero e proprio approfondimento psicologico della mente di uno dei personaggi più iconici del panorama italiano. Si toccano temi importanti e molto delicati. Si entra con prepotenza dentro dinamiche familiari non totalmente idilliache, si affrontano le pretese che ne derivano dall’essere maschio e si cerca di districarsi nella complessità delle relazioni umane.

Viene esaminata a fondo la mente del protagonista, con lo scopo di non realizzare una semplice biografia ma di farci conoscere più in profondità un personaggio diventato il simbolo del sesso. Perché si è gettato nella pornografia? Cosa lo ha portato a diventare lo “Stallone Italiano“? Netflix risponde alle nostre domande.

Partiamo con un passo indietro. Siamo nel 2004 e Rocco Siffredi annuncia il suo ritiro dalle scene a una convention. Da qui si torna ancora più indietro, fino ad arrivare in una cittadina rurale abruzzese nel 1974. Siamo arrivati a Ortona, un piccolo ma suggestivo comune collocato in provincia di Chieti. Qui nasce Rocco Antonio Tano.

Rocco ha un fratello, Tommaso, con cui ha una relazione che definire tormentata è fin poco. Tommaso ha tutto quello che Rocco non ha. Suo fratello è bello, affascinante, una struttura fisica che trasuda mascolinità da tutti i pori. Rocco lo ammira ma entra in uno stato di competizione. È proprio questo a spingerlo a cercare appagamento nel sesso, una passione viscerale che nasce dalla potente ammirazione verso il fratello e dalla sua necessità di emergere come individuo, districandosi tra le aspettative della società e le pressioni della famiglia.

I personaggi

Sono moltissimi i personaggi che passano nella storia, qualcuno indossa i panni di soggetti fittizi, altri si cuciono addosso caratteristiche e particolarità di una persona reale. Dagli attori bambini ai professionisti adulti, la serie vede scorrere le vite dei personaggi attraverso età diverse, facendoci vivere la loro infanzia fino ad arrivare a oggi.

Ecco il cast principale di Supersex:

  • Rocco Siffredi – Rocco Antonio Tano è il suo vero nome (Alessandro Borghi – versione giovanile interpretata da Saul Nanni)
  • Tommaso Tano (Adriano Giannini) è il fratellastro di Rocco
  • Lucia (Jasmine Trinca)
  • Moana Pozzi (Gaia Messerklinger)

supersex trama cast stagioni

Le stagioni

Pensata e sviluppata come una miniserie, Netflix non ha in programma di offrire una seconda stagione a Supersex. Vero che a volte le miniserie, grazie all’enorme supporto del pubblico, hanno ottenuto un rinnovo, ma non altre volte non ha senso portare per le lunghe una storia che si è conclusa con un finale che chiude il cerchio. Allungare il brodo non è nelle corde della piattaforma streaming che predilige la qualità alla quantità. Mai dire mai comunque, vi aggiorneremo nel caso ci fossero novità.

Il dramma biografico è composto da 7 episodi da 45-50 minuti ognuno. Di seguito, i titoli degli episodi originali in italiano:

  1. Il superpotere
  2. La carne
  3. L’animale
  4. Il sogno
  5. L’isola
  6. Resurrezione dei corpi
  7. Ultimo viene il cazzo

 

(Fonte immagini: WikipediaNetflix)

SHARE
Previous articleAmbizione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.