Chi è il Professore della serie televisiva La casa di carta (La casa de papel)? Il «Professore»/Salvador Martín, interpretato da Álvaro Morte, è l’ideatore della rapina e sequestro alla zecca di stato spagnola a Madrid. Cresciuto tra cliniche e ospedali a causa di una patologia, ha ereditato la sua maestria ad organizzare le rapine dal padre. Il Professore è la mente che conduce i rapinatori nel piano e si innamora dell’ispettore Murillo, interpretata da Itziar Ituño.

La Casa de Papel è una produzione televisiva spagnola ideata da Alex Pina e trasmessa dal canale Antena 3, è stata distribuita anche in Italia da Netflix a partire dal 20 dicembre 2017. Cerchiamo di capire chi è il “vero” Professore /Salvador Martín.

Chi è “El Professor” de La Casa de Papel, il macho della serie spagnola?

Fascino latino e sex symbol delle serie televisive, il suo nome è già ben noto all’audience femminile: Alvaro Morte è il sensualissimo attore spagnolo che interpreta il professore nella serie Netflix più in voga del momento. Nato in Andalusia si è diplomato alla Scuola di Arte Drammatica di Cordova e nel 2012 ha fondato la compagnia teatrale 300 Pistolas, ma al contempo è riuscito a lanciarsi sullo schermo televisivo come sexy attore delle serie televisive.

Hombre caliente, occhiali, aria da intellettuale, barba incolta, chioma arruffata e fascino latino: Morte è il sexy attore noto principalmente per i suoi ruoli di Lucas Moliner nella serie Il Segreto e Sergio Marquina “Il Professore” ne La casa de Papel. A differenza del sangue freddo che mostra nella serie televisiva, in realtà El Profesor è un “tenerone” dal cuore grande che si emoziona. È conosciuto anche nella sua “veste” di eterno ragazzino, quasi un Peter Pan “vivente”.

La Casa de Papel e El Profesor: intervista a Alvaro Morte

La tv sta evolvendo […] mentre fino a poco tempo fa c’erano due fronti produttivi, da un lato gli Stati Uniti e dall’altro il resto del mondo, ora non più” spiega Álvaro Morte in una recente intervista «Le cose sono cambiate e l’Europa torna alla ribalta come fucina di talenti. Il motivo è semplicissimo: il pubblico vuole ovunque la stessa cosa, la qualità».

«Il successo de La casa di carta ha varcato i confini spagnoli e ha raggiunto lo status di fenomeno globale in tempo record, al punto che in Argentina ci sono fan che si sono tatuati le maschere della rapina sul corpo. Quando l’ho saputo sono rimasto a bocca aperta, mi ha sconvolto», ha precisato il sexy attore spagnolo. In attesa della terza stagione lo stesso Morte ha promesso su Twitter: «Un nuovo colpo e un nuovo team».

Fonte immagine: youtube.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here