Luke Cage

Luke Cage è una serie televisiva web made in USA, creata per Netflix e basata sull’omonimo personaggio dei fumetti Marvel. Fa parte, infatti, dell’universo della Marvel Cinematic, terzo capitolo di un trittico di show che hanno poi portato alla miniserie crossover The Defenders.

Si tratta di una serie tv da vedere, che ci riporta nel magico universo creato da Stan Lee. Qui di seguito abbiamo raccolto le più interessanti curiosità sul supereroe afroamericano. Andiamo a scoprirle, con un occhio attento a sempre possibili spoiler.

Chi è?

Luke Cage, al secolo Carl Lucas, è anzitutto un personaggio dei fumetti, apparso per la prima volta nel 1972.Ed è, finora, l’unico afroamericano dei fumetti ad aver avuto una serie tv tutta dedicata a lui. Si tratta di un detenuto, colpevolizzato per un crimine che in realtà non ha mai commesso. Ad un certo punto il nostro protagonista si offre volontario per un esperimento.

Una volta terminato, con indubbi vantaggi, come approfondiremo più avanti, Cage scappa di prigione diventando un supereroe “mercenario”: ha difatti acquisito poteri straordinari. Peraltro sposa Jessica Jones, altra eroina di casa Marvel.

Che poteri ha?

Prima di evadere dal carcere, abbiamo detto, Luke Cage si sottopone ad un esperimento, dopo il quale matura straordinari e ineguagliabili poteri che da umano lo trasformano in sovrumano. Ma quali sono nello specifico i suoi poteri?

L’esperimento si basa tutto sulla rigenerazione delle cellule umane, bloccandone l’invecchiamento. I dottori che sperimentano su Luke Cage tentano anche di ucciderlo, non riuscendovi. Al termine del processo il risultato è un Cage superpotente, con una pelle spessa e impenetrabile. Immune ai proiettili, può fare quel che vuole. Comincia evadendo, per poi diventare un eroe mercenario.

Dove è girato Luke Cage?

Molti, stupiti dai paesaggi e dalla vista della grande città, si sono chiesti dove sia stato girato Luke Cage. I più attenti fan della Marvel sanno che Cage è nato, cresciuto e vissuto ad Harlem, celebre quartiere di Manhattan.

Ebbene è proprio la Grande Mela, New York City, la location dove sono state girate ambedue le stagioni di Luke Cage. Come per tante altre serie, New York si presta benissimo grazie alla sua naturale capacità di essere uno scenario unico ed eccezionale.

Perché non c’è stata una terza stagione?

Luke Cage è andato in onda per sole due stagioni, deludendo cast e fan che attendevano trepidanti il continuo delle avventure di questo particolarissimo supereroe. Perché non c’è mai stato un Luke Cage 3?

La risposta sta nel fatto che Netflix, in una stagione di tagli senza precedenti, che ha coinvolto anche altre produzioni Marvel, ha deciso di non rinnovare Luke Cage per una terza parte.

Il motivo più logico è da rintracciare in divergenze creative nate e cresciute tra i team Marvel e Netflix. Dissidi, questi, che hanno compromesso altri lavori. Seppur al momento la situazione non abbia visto sviluppi, il recente arrivo sul mercato di Disney+ potrebbe aprire altri scenari e, conseguentemente, altre collaborazioni per la Marvel e i suoi supereroi.

Fonte immagine: Deadline

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.