Sabrina Vita da Strega è la famosa serie tv che per ben sette anni, dal 1997 al 2003, è stata trasmessa con grande successo. Ma, Netflix riporta in auge la “streghetta” americana e si prepara a trasmettere una nuova edizione dal titolo “Le terrificanti avventure di Sabrina” che sarà improntata sul genere horror.

La giovane Sabrina cambia la sua vita quando si trasferisce dalle zie che le rivelano di essere per metà strega e, pertanto, le devono insegnare a controllare i suoi poteri. A farle compagnia nella sua nuova vita alle prese con i poteri, il Grande Libro di famiglia e il gatto nero Salem.

Chi è il gatto nero “parlante” di Sabrina Vita da Strega?

E’ proprio Salem Saberhagen uno dei protagonisti indiscussi della serie Sabrina Vita da Strega: si tratta di uno stregone che aveva il sogno di conquistare il mondo e che, per questo, ha ricevuto una punizione dal Concilio delle Streghe, a causa della quale è stato trasformato in gatto ed ha perso tutti i suoi poteri magici. Presente in ogni episodio delle sette stagioni della serie Tv, Salem tende ad essere il “consigliere” di Sabrina.

Sarcastico, petulante e megalomane nella serie anni ‘90, nei nuovi episodi basati sul reboot fumettistico iniziato da Archie Comics ed edito da Edizioni BD, invece, la sua figura sarà avvolta dal mistero e sarà completamente silenziosa.

In “Le terrificanti avventure di Sabrina”, in realtà, Salem non comparirà come un ex stregone punito per aver tentato la conquista del mondo ma, le prime indiscrezioni lo avevano rappresentato come un ex umano, Samuel, che – dopo aver messo incinta una strega – non ha voluto prenderla in sposa, venendo meno alle sue responsabilità e facendo infuriare il Concilio delle Streghe.

In realtà, il famoso gatto nero altro non è che il famiglio di Sabrina che la accompagna in tutte le sue avventure malefiche, tra demoni, cannibali e presenze oscure.

Sabrina è chiamata a combattere contro le forze del male ed il ruolo di Salem non è quello di un gatto simpatico, ma di un personaggio chiave totalmente diverso. Un gatto holliwoodiano come si deve, dato che sul black carpet della Premiere Mondiale a Los Angeles, Salem ha sfilato come un vero attore e, contrariamente a quanto accade ai gatti, non si è lasciato intimorire dai flash ed ha canalizzato su di sé le attenzioni del pubblico e dei giornalisti.

La nuova serie, fruibile su Netflix da qualche ora, non è, però, adatta ai bambini, ma riproponendo una “rivisitazione” della stessa in chiave paranormale, è consigliata ad pubblico adulto.

Fonte immagine: fanpop.com

 

SHARE
Previous articleDaredevil

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here