Chi è Pietro Bosco nella serie televisiva 1992? È un veterano della guerra del Golfo che decide di dedicarsi alla carriera politica. Scopriamo la biografia del personaggio e chi è l’attore che interpreta i suoi panni.

Pietro Bosco nella serie 1992: biografia

Classe 1959, Pietro Bosco vive una situazione familiare particolarmente complessa: la madre ed il fratello minore Milo muoiono e con il padre vive un rapporto pessimo.

La difficile situazione familiare ha conseguenze negative sulla sua adolescenza: trascorre le sue giornate a ubriacarsi, facendo a botte e giocando a rugby insieme al fratello.

Passano gli anni, ma Pietro non riesce a trovare un lavoro, così inizia a giocare a rugby in Serie B per sfogare le sue frustrazioni.

Decide di arruolarsi nella Marina Militare e parte per la guerra del Golfo. I membri del suo plotone, e Pietro stesso, fanno uso di cocaina che si procurano intercettando i narcotrafficanti.

Durante uno di questi incontri coi trafficanti un suo compagno rimane ucciso: al processo Pietro decide di raccontare tutta la verità, ma tale gesto gli costa caro, perché viene congedato con disonore agli inizi del 1992.

Dopo essere tornato a casa, mentre passeggia per la strada di notte, Pietro ha una colluttazione con due albanesi che stanno aggredendo Gianni Bortolotti, membro di spicco della Lega Nord che, per riconoscenza, segnala Pietro a Umberto Bossi, che acconsente a candidarlo come deputato alle imminenti elezioni politiche.

Ma, purtroppo, Pietro deve fare i conti con il passato: spunta una lettera anonimo inviata ad un giornale che rivela il fatto di essere stato congedato dal servizio militare.

Di conseguenza, il suo nome viene relegato in fondo alla lista, ma Pietro non si arrende e si presenta ugualmente al comizio, prendendo con forza la parola.

Le elezioni si tengono il 5 e il 6 aprile e Pietro risulta eletto; parte quindi per Roma, iniziando a svolgere il nuovo lavoro di deputato.

Chi è l’attore che interpreta Pietro Bosco?

Nella serie tv 1992, il personaggio di Pietro Bosco è interpretato dall’attore siciliano Guido Caprino che si trasferisce a Roma per intraprendere la carriera d’attore.

Dopo aver girato alcuni cortometraggi e recitato in teatro, approda alla televisione e al cinema.

Nel 2002 è protagonista del corto Deadline, per la regia di Massimo Coglitore.

La sua prima apparizione sul grande schermo è con il film Il regista di matrimoni (2005), diretto da Marco Bellocchio.

In televisione, Caprino ha recitato nelle seguenti sitcom: Vento di ponente – serie TV (2003), L’ultima frontiera – miniserie TV (2006), Amiche mie – serie TV, 8 episodi (2008), A fari spenti nella notte – film TV (2012), 1992 – serie TV, 10 episodi (2015), I Medici – serie TV, 10 episodi (2016-2018), 1993 – serie TV, 8 episodi (2017), Romanzo famigliare – serie TV, 6 episodi (2018).

Fonte immagine: YouTube

SHARE
Previous articleMario
Next articleSanta Clarita Diet

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here