L’attrice Lena Dunham, che nella serie “Girls” interpreta Hannah Hovarth, ha reso pubblica una decisione personale molto importante: la scelta di farsi asportare l’utero o isterectomia totale. La Dunham, infatti, soffriva di una forma molto grave di endometriosi, un problema che le ha provocato molto dolore fisico e che le ha reso impossibile avere delle future gravidanze.

L’attrice ha dichiarato che avrebbe tanto voluto avere un figlio. Questa difficile esperienza di vita non le ha impedito di parlare serenamente delle sue problematiche di salute, che per molti vengono considerate un argomento “tabù”. “Non è detto che il senso della vita di una donna si esprima solo attraverso la gravidanza e la cura della prole”, ha detto l’attrice.

Chi è Lena Dunham (Hannah Hovart) di Girls?

Lena Dunham, classe 1986, è un’attrice, sceneggiatrice e regista statunitense: il suo primo lavoro è stato un cortometraggio (“Dealing”) risalente al 2007. In seguito, ha realizzato il lungometraggio “Creative Nonifction”, una commedia drammatica ed il film semiautobiografico “Tiny Furniture”, accolto molto favorevolmente dalla critica.

Nel 2011 ha cominciato a lavorare alla serie “Girls”, della quale è sceneggiatrice, regista e attrice e che l’ha portata a vincere il premio Golden Globe come miglior serie commedia e ad ottenere quattro nomination agli Emmy Awards.

Della sua vita privata sappiamo che soffre di un disturbo ossessivo-compulsivo da quando era bambina e per questo assume farmaci antidepressivi. Per quanto riguarda la vita sentimentale, dal 2012 ha una relazione con Jack Antonoff, chitarrista del gruppo “Fun”.

Hannah Hovart: chi è la protagonista della serie Girls?

Nella serie “Girls”, Hannah Hovarth è una ragazza poco attraente, ma con grandi ambizioni. Il suo sogno, infatti, è quello di diventare una scrittrice famosa. Durante l’università, però, deve affrontare delle difficoltà economiche che la portano a lavorare in una caffetteria.

Un giorno le viene offerta un’importante opportunità: scrivere un ebook in un mese. Purtroppo non riesce a rispettare la scadenza, anche perchè soffre di un disturbo ossessivo-compulsivo che la rende molto stressata.

Dopo essere tornata con una sua vecchia fiamma, Adam, riesce a superare le sue difficoltà psicologiche e a terminare l’ebook. Il suo sogno, però, non riesce comunque a decollare a causa della morte dell’editor che l’aveva ingaggiata.

Hannah comincia allora a dedicarsi alla scrittura di articoli promozionali, ma dopo un po’ si licenzia perché vuole inseguire il suo sogno e, per questo, si iscrive ad un corso di scrittura creativa.

Fonte immagine: hollywoodreporter.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here